Passano mesi e anni e due follette già stagionate non possono che stagionare ulteriormente. Magari fosse come certi prosciutti o certi formaggi. In fossa ci siamo, ma per altri motivi, e comunque io che amo l’altitudine preferirei starmene appesa a rifinire la mia maturazione dondolante alla brezza e dall’alto osservare l’umanità contemporanea che si agita scomposta in cerca di soluzioni. 218 altre parole