2 giugno 1954

Joseph McCarthy denuncia un’infiltrazione comunista anche nella Cia. È uno degli ultimi atti dell’ambizioso senatore dello stato americano del Wisconsin, protagonista di una delle pagine più oscure della recente storia americana. 69 altre parole