Torna nella sua storica sede il Centro Servizi per il volontariato della provincia di Teramo. Ad un anno di distanza dal drammatico incidente di Piano d’Accio (l’esplosione della caldaia nella scuola materna al primo piano, fortunatamente in un orario in cui non si svolgevano attività) che costrinse operatori ed associazioni a un trasloco forzato, il CSV riapre i battenti dove quattordici anni fa nacque e lo fa in occasione di un incontro pubblico organizzato per discutere progetti e programmi concreti in favore del volontariato. 344 altre parole