Tag » Don DeLillo

Joel Sternfeld, lungo le strade che non portano altrove

di Alessandro Pagni

Un campo incolto con zucche spaccate ed erba secca, un chiosco in secondo piano che vende ortaggi e sidro. Sullo sfondo una casa che sta bruciando circondata da alberi spogli. 739 altre parole

Fotografi

Cosmopolis: un confronto

Cosmopolis è un romanzo di Don DeLillo del 2003. È un libro breve ma complesso, la cui fama è cresciuta fino alla trasposizione cinematografica di David Cronenberg nel 2012. 1.099 altre parole

Cinema E Teatro

Rumore bianco

Questo è un libro sulla morte. Non perché tratti di uccisioni, stragi e carneficine varie o perché indugi in riflessioni sulla sacralità della vita e relative questioni. 2.434 altre parole

Narrativa Straniera

È il nome che fa il gelato

Quando sto veramente male, esco a passeggiare di notte-giorno-pomeriggio, non importa, poi passo dal mio amico Frank che vende gelati di fronte al parco, lui chiude il suo frigocamion e insieme prendiamo la metropolitana. 455 altre parole

Forme D'onda

Pirlo, Hornby, DeLillo e Eshkol Nevo

Letture leggerine. Effetto post-Infinite Jest.

Il libro di Andrea Pirlo, Penso quindi gioco, non è davvero niente di che. Ora, lo so, lo so: … 321 altre parole

Libri

Watts Towers

“Ma la cosa strana, la contraddizione, è che mi trovavo nel mezzo di un recinto in una viuzza di piccole case a un piano e guardavo le guglie di quello strano ammasso architettonico noto come Watts Towers, una stramberia nata dalle innocenti visioni anarchiche di qualcuno, e più guardavo, più pensavo a Jimmy. 432 altre parole

California

Rumore bianco, Don DeLillo

È la seconda volta che leggo questo libro. Don DeLillo è uno dei miei scrittori preferiti. Non mi metterò a fare uno spiegone di trenta righe sul perché e sul per come l’ho conosciuto. 1.980 altre parole

Lettura