Tag » Don DeLillo

Body Art - Don DeLillo

Scene di vita familiare. Una coppia, il risveglio, la prima colazione. La benedetta banalita’ quotidiana che viene spezzata dal suicidio di lui. Impariamo che avevamo a che fare con uno scrittore, un artista, uomo estroso e complesso evidentemente incompreso da lei, ultima moglie, una body artist che non accetta quanto e’ avvenuto o si rifugia all’interno di una propria realta’ popolata da ricordi e fantasmi o personaggi quantomeno estranei, persino aliene che continuano pero’ a legarla al passato invece che separarla. 255 altre parole

Libri

Nella tranquilla provincia americana

Don Delillo, Rumore Bianco, Einaudi 2014

Siamo ai primi anni ’80, negli U.S.A. Nella cittadina di Blacksmith c’è il College-on-the Hill. L’incipit è la rappresentazione dell’inizio dell’anno scolastico, con l’arrivo degli studenti che rivela fin da subito, in nuce, il contesto ambientale per la storia che seguirà. 854 altre parole

Narrativa

Joel Sternfeld, lungo le strade che non portano altrove

di Alessandro Pagni

Un campo incolto con zucche spaccate ed erba secca, un chiosco in secondo piano che vende ortaggi e sidro. Sullo sfondo una casa che sta bruciando circondata da alberi spogli. 739 altre parole

Fotografi

Cosmopolis: un confronto

Cosmopolis è un romanzo di Don DeLillo del 2003. È un libro breve ma complesso, la cui fama è cresciuta fino alla trasposizione cinematografica di David Cronenberg nel 2012. 1.098 altre parole

Cultura

Rumore bianco

Questo è un libro sulla morte. Non perché tratti di uccisioni, stragi e carneficine varie o perché indugi in riflessioni sulla sacralità della vita e relative questioni. 2.434 altre parole

Narrativa Straniera

È il nome che fa il gelato

Quando sto veramente male, esco a passeggiare di notte-giorno-pomeriggio, non importa, poi passo dal mio amico Frank che vende gelati di fronte al parco, lui chiude il suo frigocamion e insieme prendiamo la metropolitana. 455 altre parole

Forme D'onda