Tag » Goethe

Sonia Lambertini, Inediti (con una poesia tradotta in tedesco)

«Falsi movimenti» – il collegamento al titolo del film di Wim Wenders, Falsche Bewegung / Falso movimento,  ispirato al romanzo di Goethe  Gli anni di apprendistato di Wilhelm Meister… 535 altre parole

Anna Maria Curci

Recenti studi su Thomas Mann

di Paolo Chiarini

«Società», n.2, 1956.

La recente scomparsa di Thomas Mann e la congiunta circostanza della particolare solennità che era stata conferita in precedenza alla celebrazione del suo ottantesimo compleanno, hanno contribuito a fare del 1955 (e si tratta di un bilancio non ancora concluso) un’annata particolarmente ricca di studi sulla figura del grande scrittore tedesco. 5.299 altre parole

Bibliografia Su Lukács

Catechési del dono

Katechisation Catechizzazione Lehrer Maestro             Bedenk’, o Kind! woher sind diese Gaben? 79 altre parole
Catechismo

Su Lukács. Vicende di un’interpretazione

György Lukács (1885-1971) resta a cento anni dalla nascita uno dei pensatori più importanti e discussi del Novecento. Oggi molti privilegiano i geniali scritti giovanili che fino alla… 202 altre parole

Bibliografia Su Lukács

Giovanni il letterato

Passa presso la casa d’aste Il Ponte un quadretto di poche pretese, relegato nell’asta secondaria dedicato alle opere minori (qui).
Cosa rappresenta? Ah, un soggetto misterioso: 144 altre parole

Consigli Per Gli Acquisti

Goethe muore - Thomas Bernhard

GOETHE MUORE
Thomas Bernhard
Traduzione di Elisabetta Dell’Anna Ciancia
Adelphi 2013

Torno a Bernhard, amatissimo, voce unica e indispensabile, luce gelida ma generatrice di vita. Thomas Bernhard, per me, è la voce dell’epoca che mi capita di vivere. 1.298 altre parole

Autori

Der historische Roman

di Paolo Chiarini

«Società», 5, ottobre 1956

DER HISTORISCHE ROMAN. Berlin, Aufbau-Verlag, 1955

Questo volume del Lukács, apparso per la prima volta in russo, a Mosca, nel 1937 e ripubblicato ora nel testo originale tedesco dall’Aufbau-Verlag di Berlino, nella raccolta delle opere complete del critico ungherese, nasce nel punto d’incontro delle due direttrici fondamentali della sua ricerca: l’interesse storiografico a largo disegno (preminente, in Lukács, sul gusto monografico a tutto tondo, cui egli antepone lo «spaccato» e la prospettiva: già evidente fin dalle sue prime prove di raffinato saggista in Die Seele una die Formen, München, 1911, e ribadito anche in seguito), e la passione speculativa e sistematrice. 1.977 altre parole

Bibliografia Su Lukács