Tag » Spazio Pour Parler

il delirio al Maracanà

Vi ricordate delle notti magiche di Gianna Nannini e Bennato? E del ballo del waka waka che ha impazzato nei villaggi turistici di ogni dove giusto quattro anni fa? 795 altre parole

Spazio Pour Parler

un risultato delle scienze evolutive

Scrivere un post sulla gente è pericoloso per una serie di motivi. La gente è quella che conosci, quella che ti legge, quella con cui lavori, un insieme enorme che comprende persino i tuoi parenti stessi. 467 altre parole

Spazio Pour Parler

discorso sul metodo

Ho lasciato giusto il latte nel bollitore senza accendere il fuoco sotto per controllare se la batteria del portatile era sufficientemente carica per un po’ di autonomia quando ho pensato che la vita moderna è costellata di azioni lasciate a metà – la colazione abbandonata sui fornelli – e dall’ossessione dei dispositivi portatili funzionanti, il portatile infatti era ko. 557 altre parole

Spazio Pour Parler

fermati finché sei in tempo

Quando qualche giorno fa si è diffusa la notizia della morte di Giorgio Faletti ho pensato che potesse essere un’idea ganza quella di scrivere un epitaffio su Facebook accompagnato da una foto recente di Peter Gabriel, sapete che c’era una forte somiglianza tra i due e che ciò era oggetto di scherno reiterato sul web. 238 altre parole

Spazio Pour Parler

ma poi si è mai capito come viene un rapace?

Se escludo il piccione che si era appollaiato sui fornelli, il passerotto cucciolo o pulcino o come diamine si chiamano i piccoli volatili che ho trovato morto in decomposizione in un anfratto della casa in cui vivevo – piani molto alti ma tutt’altro che nobili – e il merlo appena nato che era caduto sul mio balcone per la gioia dei miei due gatti che hanno giocato con lui agonizzante per un intero pomeriggio prima che intervenissimo con un salvataggio di facciata, giusto per illudere mia figlia che nonostante le ali masticate dai felini c’era ancora qualche speranza che la mamma lo venisse a prendere nel giardino condominiale, i rapporti con la specie animale che in quanto a ribrezzo nella mia classifica è terza solo dopo insetti con corazza e rettili, volendo, potrebbero essere molto più costruttivi, qui in periferia di Milano. 576 altre parole

Spazio Pour Parler

generi sui generis

Quella volta in cui ci siamo spinti fino a un posto in periferia che però per noi era il margine della città ma dall’altro senso, e solo perché servivano una cosa che chiamavano birra verde che non ricordo nemmeno che cosa fosse, probabilmente una birra corretta con qualche colorante artificiale ed è meglio non pensarci, ecco è stato allora che qualcuno mi ha fatto notare lì di fronte il grande ospedale dei bambini dove c’era già tuo padre che faceva il primario di radiologia. 427 altre parole

Spazio Pour Parler

cin cin con gli occhiali

Qualche giorno fa ho scritto una cosa qui che a me piaceva molto e che poi è stata anche condivisa persino su Facebook ed è stato un dramma perché c’era un bel refuso nelle prime cinque parole che inficiava la comprensione del testo, se lo leggevi senza considerare il fatto che poteva essere un refuso ti faceva l’effetto Saramago che è quello per cui ometti un “non” in un testo e ti cambia di 180 gradi la comprensione dello stesso. 437 altre parole

Spazio Pour Parler