Tag » Speranza

Il Papa: se non si è vicini alla gente e non si dà speranza, le prediche sono vanità

Messa del Papa a Santa Marta nel giorno in cui la Chiesa ricorda i Santi Cornelio, Papa, e Cipriano, vescovo, martiri

Si possono fare belle prediche, ma se non si è vicini alle persone, se non si soffre con la gente e non si dà speranza, quelle prediche non servono, sono vanità: è quanto ha detto il Papa nell’omelia mattutina a Santa Marta, nel giorno in cui la Chiesa ricorda i Santi Cornelio, Papa, e Cipriano, vescovo, martiri. 431 altre parole

Cristianesimo

Sorelle

Sento di essere stanca, di avere in bocca quel gusto strano di miele e sangue, non mi abituo ancora al sole quando si dissolve e i miei respiri assomigliano tanto a fili appesi che cadono sulla schiena e fanno troppo rumore, i miei occhi restano ruvidi e non scivolano s’affannano su orizzonti lontani troppo distanti, rimangono ancora vuoti da colmare e non mi basta niente. 1.298 altre parole

«Giovinetto, dico a te, alzati!»

Preghiera Martedì – 16 settembre 2014

SS. Cornelio e Cipriano, martiri – Memoria 

«Giovinetto, dico a te, alzati!»
909 altre parole

Preghiera Del Giorno

Save the children dalla dispersione scolastica

Barbara, Alessandro e Simone hanno 14 anni, tra due giorni si siederanno in un’aula di un istituto professionale di Napoli. È una notizia. Ogni anno in Italia 110 mila ragazzi abbandonano gli studi in anticipo. 352 altre parole

Belle Storie (vere!)

“Senza la Chiesa non possiamo andare avanti”. Omelia di Papa Francesco del 15 settembre 2014

Papa Francesco nell’omelia della Messa celebrata oggi, 15 settembre 2014, nella memoria liturgica della Beata Maria Vergine Addolorata, ha preso spunto dalla Prima Lettura (Eb 5, 7-9) per sottolineare come Gesù, pur essendo Dio, “imparò, obbedì e patì” annientando se stesso fino alla gloria della Croce, segnando la strada che la Chiesa deve percorrere lungo il suo cammino. 337 altre parole

Papa Francesco

...

Mia nonna diceva che le lacrime lavano gli occhi…lei aveva una citazione per ogni cosa ed io mi sono sempre chiesta che cosa avrebbe mai detto delle lacrime invisibili, quelle che non si versano mai ma che ti piangono dentro, quelle della disperazione più dura che macchia l’anima di nebbia e di polvere nera, quella della solitudine che non è stare soli ma sentirsi perduti nel vuoto che non colma, cosa avrebbe mai detto delle lacrime di ogni tempo perduto senza avere la possibilità di fermarsi in un cuore per amare ed essere amati, per sciogliere un nodo o afferrare una corda e salvarti così dalle ombre che oscurano ogni sorriso. 142 altre parole

«Ecco la tua madre!»

Preghiera lunedì – 15 settembre 2014

Beata Vergine Maria Addolorata – Memoria

«Ecco la tua madre!»
773 altre parole

Preghiera Del Giorno