Tag » Abbandono

Il bar delle grandi speranze

Tratto dal romanzo di J. R. Moeheringer “Il bar delle grandi speranze”

Molto prima di avermi come cliente, il bar mi ha salvato. Mi ha ridato fiducia quand’ero bambino, si è preso cura di me quand’ero adolescente e mi ha accolto quand’ero un giovane uomo.

51 altre parole
Presi Qua E Là

Senza pietà

É strano non avere una casa, ritrovarsi in un posto che un tempo forse é stato una casa e trovarsi completamente a disagio. Per 5 anni ho vissuto altrove e ho fatto la mia casa con le persone che amo e cui voglio bene e ho fatto la mia casa nella mia valigia e nel mio moleskine. 244 altre parole

Risalgo sulla barca capovolta

Fare colloqui, scrivere la tesi, cercare una casa, guardare disarmata lampi a ciel sereno, combattere cistiti disarmanti, ritrovarsi presenze negative intorno.

E non smettere mai di essere sul pezzo, di sorridere, di aprire il cuore, di fare sempre un passo in più. 246 altre parole

Pensieri Mano - Messy

Il mio Fantasma Blu

Quando sentii il cancelletto che sbatteva capii che se ne era andato.
Avevo avuto uno strano presentimento lungo tutta la giornata.
Poi la sera, prima di andare a dormire, era venuto nella mia stanza e mi avevo dato un bacio molto più forte del solito, sussurrandomi che mi voleva bene con il tono di chi vuole che la frase resti a lungo impressa nella mente di chi ascolta. 813 altre parole

Ondaperfetta