Tag » Abbandono

Apnea

Lui sta già con un’altra, dopo neanche una settimana dal nostro ultimo incontro. O forse, già si vedevano. Magari è l’ex. Vabbè, chissenefrega.

Qualche tempo fa, mi sarei data mille colpe: … 359 altre parole

Amore

"Use the mask"

Abandoned factory, Italy 2017
6×6 film scan (Ilford FP4)

Pigeoneyes

New life

Abandoned factory, Italy 2016
35mm film scan (Ilford FP4)

Pigeoneyes

Il sentiero dei nidi di ragno - Italo Calvino #ItaloCalvino

« Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti anonimi, forse domani morirò, magari prima di quel tedesco, ma tutte le cose che farò prima di morire e la mia morte stessa saranno pezzetti di storia, e tutti i pensieri che sto facendo adesso influiscono sulla mia storia di domani, sulla storia di domani del genere umano.  546 altre parole
Italo Calvino

Uomini senza donne - Haruki Murakami

Un giorno all’improvviso diventi uno dei tanti uomini che non hanno una donna. Quel giorno viene di colpo a farti visita senza che tu ne abbia il minimo presentimento, senza il minimo preavviso, senza annunciarsi bussando o schiarendosi la gola. 262 altre parole

Amore

Il Carro

La nebbia bagna  la collina con il suo tocco lieve, ammantando il il dolce saliscendi del terreno come un lenzuolo leggero.

E’ quasi impossibile distinguere la linea dell’orizzonte in quella sinfonia di grigi perlati opalescenti e sfumati, come in un affresco onirico dove l’unico catalizzatore per l’occhio è quel sottile raggio di sole che, impunemente, debole ma costante, si insinua tra l’umidità percettibile con il suo timido riflesso giallo. 425 altre parole

Parole

Ispezionavo le piccole facciate degli esercizi commerciali -una banca vuota che sembrava un bugigattolo, un edificio massonico in pietra di cava del 1909, il negozio di calzature Atlas con le scarpe ancora sparse all’interno , una buia sala di biliardo, una stazione di servizio con le pompe col cocuzzolo di vetro, arrugginite, un’agenzia di assicurazioni, un salone di bellezza con due argentei caschi per asciugare i capelli rovesciati e manomessi, i pavimenti coperti di mattoni, mobili fracassati e scaffali di mercanzie, la luce smorta e fredda, le porte di servizio sfondate dai vandali, e tutti inegozi svuotati di ogni cosa utile – scoprii di pensare non alla vita smessa, ma a quella che vi aveva sempre brulicato. 

Canada, Richard Ford

Places