Il 14 maggio le milizie armate della Repubblica Centrafricana hanno liberato piĆ¹ di 300 bambini e bambine: usati come soldati, cuochi, messaggeri e schiave sessuali, possono ora tornare a casa, dopo un accordo raggiunto con la mediazione delle Nazioni Unite. 502 altre parole