Il resoconto più attendibile delle Riforme di Solone è quello che ci viene dato da Aristotele in un breve paragrafo della sua Politica, composta intorno al 330: 265 altre parole